Thursday, October 2, 2008

Italians strike again - filotto italiano

This post is mainly focused on the Italian running community and the endless strip of victories in from August until now (obviously not all mine...), so I will write in Italian, for the benefit of the spare italian readers...

Forse a Pechino non e' andata alla perfezione per l'atletica italiana, ma qui nel Sud della Cina sembra un momento molto favorevole alla nostra comunita':
a Hong Kong ci sono circa 6-8000 partecipanti regolari alle svariate gare, con una punta di 50.000 per la HK Marathon e manfestazioni collaterali. Di questi solo 3-4 sono italiani, quindi una minuscola rappresentanza statistica...
E' quindi incredibile che nella stagione podistica 2008-09 appena iniziata, abbiamo vinto TUTTE le gare a cui uno di noi ha partecipato !! Da fine agosto ad oggi, una gara dietro l'altra !!
Le mie 2 vittorie si aggiungono le 3 di Stefano, che anche ieri (Public holiday per la Festa Nazionale) ha sbaragliato gli avversari in un 10km con un ottimo tempo di 32'38" (non male... era ventoso e 26C (secchi)). Bravo Stefano !!
Speriamo che il filotto continui ...

5 comments:

Gianluca Rigon said...

Bravi ! Bravi ! Bravi ! Ah questi atleti che corrono all'estero !
Quando vieni a fare qualche gara in Italia ?
Ciao e complimenti per le tue vittorie !

by7 said...

Stefano ha anche corso in Italia durante l'estate con svariate vittorie (anche una maratona !!!). Io non vedrei l'ora di fare anche una gara in Italia !!
L'ultima e' stata ormai 9 anni fa !!!! (ricordo come se fosse ieri... 1h20'17" alla Mezza Maratona di Monza.. il muro delle 1h20' mi pareva invalicabile)

Stefano Passarello said...

grazie R per le parole di stima, direi che correre qui in alcuni periodi dell'anno e' davvero massacrante soprattutto con il lavoro. Credo che la teoria della costanza e quindi del "runbackby.." (per me piu' che altro del "weak up at...") sia quello che faccia la differenza fra chi vince e chi no!!

speriamo nel proseguimento della serie positiva!!

Simone said...

Direi proprio che vi fare valere,
visto poi il numero ridotto di Italiani e la costanza nel vincere.

Qui in Irlanda facciamo quello che possiamo, ma alle mezze e maratone ci facciamo del nostro meglio per farci riconoscere. Io ed il mio compagno di allenamenti oramai siamo la gang degli italiani :)

Mi e' scappata anche una vittoria e 2 quarti posti in una maratona minore, insomma un piccolo segno gli italiani lo lasciano anche in Irlanda, certo non come voi a HK!!!

Dateci dentro, e non insegnategni proprio tutto sulla corsa ;)

by7 said...

Simone, so che sei un vincente !!

qui a HK direi che e' il fatto piu' singolare e' stata la nostra progressione "meterorica": non piu' di 1 anno fa eravamo solo dei perfetti sconosciuti.
Il tasso di miglioramento di Stefano e' esponenziale, visto che solo a gennaio potevo rifilargli un paio di minuti in una mezza maratona e adesso e lui a rifilarmene 2 ... (e io sono ulteriormente migliorato...)
Adesso ci manca solo di vincere una delle gare realmente "top" di HK visto che l'inverno si avvicina. Ma sono confidente...